Video | Misure di Prevenzione e Protezione nei Locali e nelle Aule Il progetto "Imprese aperte, lavoratori protetti" e la riapertura di attività produttive, scuole e impianti sportivi

Le disposizioni del Politecnico - ultimi aggiornamenti

Care colleghe e cari colleghi,

care studentesse e cari studenti,

facendo seguito alla comunicazione precedente di pari oggetto, vi informo che il CORECO, riunitosi ieri pomeriggio, ha approvato le nuove Linee Guida (v. allegato), in coerenza con il Decreto del Presidente della Giunta Regionale 5 marzo 2021, n. 33, in vigore dal 7 al 20 marzo incluso.

Il Coreco 6 marzo  (302,87 kB), nel sospendere la frequenza in presenza delle attività formative e curriculari delle Università e delle istituzioni di alta formazione artistica musicale e coreutica, ha approvato di riaggiornarsi entro la fine della prossima settimana per valutare la situazione epidemiologica al fine di programmare l’eventuale ritorno in presenza delle matricole.

In ragione di tali indicazioni abbiamo aggiornato il quadro delle principali attività dell’Ateneo con la relativa modalità di svolgimento, così come illustrato in Attività 8 marzo  (22,75 kB)e disponibile sul sito all’indirizzo www.coronavirus.polito.it

Relativamente alle attività di laboratorio di natura esperienziale, nei prossimi giorni, con il supporto dei Collegi dei Corsi di Studio, si procederà all’individuazione delle specifiche attività che proseguiranno in presenza. In attesa di tali precisazioni, dette attività sono sospese.

Il personale docente potrà continuare a frequentare le strutture dell’Ateneo (uffici e laboratori informatici) secondo le consuete procedure di accesso e nel rispetto delle regole di prevenzione del contagio, anche per l’erogazione della didattica in remoto.

Per quanto riguarda il personale tecnico amministrativo e bibliotecario, è stato definito ieri con la delegazione di parte sindacale uno specifico protocollo d’intesa sulle “linee guida per lo svolgimento delle attività lavorative del PTAB al Politecnico di Torino – “Zona Arancione” che verrà inviato a breve dalla Direzione Generale a tutto il PTAB con separata comunicazione.

Certi che riusciremo ad affrontare con proattività anche questa ulteriore sfida, vi porgiamo un caro saluto,

Il Rettore                                                       

Guido Saracco                                              

La Direttrice Generale

Ilaria Adamo

Care colleghe, cari colleghi

Care studentesse, cari studenti,

con rammarico, apprendo in queste ore della decisione del Governatore della Regione Piemonte di confermare l’erogazione delle attività didattiche delle Università esclusivamente in modalità “da remoto” già a partire dal prossimo 6 marzo e per un periodo di almeno 15 giorni, fatte salve deroghe ai sensi del comma 2 dell’art. 44 del DPCM per alcune attività specifiche che saranno decise in una riunione del comitato CORECO convocata questa sera. Parteciperò personalmente al comitato portando alcune istanze da parte del nostro Ateneo (uso di sale studio per coloro che hanno cattiva connettività, frequentazione dei laboratori sperimentali per i tesisti oltre che i dottorandi, attività dei team studenteschi o “sul campo, ecc.).

Questa decisione si è resa purtroppo necessaria alla luce del progressivo incremento dei dati sui contagi. Vi invito quindi a porre attenzione e cautela nonché al massimo rispetto delle regole per il contenimento del contagio stesso.

Appena definiti vi fornirò maggiori dettagli, ma ci tenevo a informarvi della circostanza fin d’ora.

Il Rettore

Guido Saracco